Lilliput – mini con castello

banner_lilliput_96091

Lilliput è il miniascensore che consente di spostarsi da un livello all’altro senza alcuna fatica e senza difficoltà, dotando l’ambiente proposto ad ospitare l’impianto di un oggetto funzionale e al tempo stesso particolarmente gradevole. Pensato appositamente per superare dislivelli non oltre i 200 cm.

La struttura è completa di vano in carpenteria metallica zincata e verniciata a polveri. Si tratta di un grande passo in avanti nel mondo degli ascensori per disabili.

  • Soluzioni su misura
    Lilliput può essere inserito in qualsiasi contesto architettonico, sia pubblico che privato, sia all’aperto che al chiuso. Si tratta di ascensori per portatori di handicap che possono essere installati anche in spazi ridottissimi.
  • Facili da installare e da usare
    Installabile in pochi giorni grazie al sistema meccanico di montaggio del suo castello metallico. Per il funzionamento è sufficiente premere il pulsante, senza alcuna complicazione.
  • Optional
    La gamma di optional disponibili è particolarmente ricca, con accessori in grado di rendere Lilliput un oggetto davvero unico: dalla piattaforma personalizzabile in larghezza e profondità alle lamiere colorate disponibili in tantissime tonalità, e ancora tante altre opportunità di personalizzazione.
  • Cura dei dettagli ed affidabilità
    L’attenzione in fase di progettazione ha consentito di avere come risultato un prodotto contrassegnato dalla massima affidabilità, sicuro in ogni condizione di impiego, dotato di un sistema oleodinamico che assicura inoltre un elevato comfort oltre all’estrema economicità d’uso.

SCHEDA TECNICA

 

  • Caratteristiche fondamentali
    Macchina composta da un castello in carpenteria metallica, internamente liscio, completo di tamponamenti, e da una Piattaforma Elevatrice. La Piattaforma Elevatrice è una macchina costituita da un piano di carico che si muove verticalmente lungo due guide fissate ad una parete del castello. La Piattaforma Elevatrice serve due piani: l’accesso dal piano alto e dal piano basso avviene, rispettivamente, attraverso un cancelletto e una porta.
  • Installazione
    Può essere installata all’interno o all’esterno, utilizzando, come piano di sbarco, terrazzi e/o aperture da realizzarsi nelle pareti interessate dalla fermata richiesta. Il castello in carpenteria metallica viene ancorato alle strutture preesistenti sulla base e lungo la superficie laterale.
  • Guide
    In profilato T 70. Scorrimento con rullo in poliuretano.
  • Ancoraggio guide
    Con ancoraggi meccanici a scomparsa all’interno dei profili metallici del castello.
  • Castello metallico
    Realizzato con profili in lamiera zincata EN 10142-Fe P02 GZ275 MC CO Galvamag piegati a freddo; a richiesta verniciatura a epossi-poliestere (per interno) o poliestere (per esterno) in colore RAL a scelta; tamponamento realizzato con vetro antisfondamento Visarm 10/11 (trasparente, bianco latte, fumè, semiriflettente) o con pannelli ciechi.
  •  Larghezza minima del castello lato guide 
    1000 mm.
  • Corsa
    Corsa compresa tra 200 e 1800 mm; numero di fermate 2.
  • Predisposizione per il castello
    Senza fossa (piano pedana da raccordare con rampa) o con fossa di profondità 140mm. Dimensioni in pianta secondo tabella piante standard. Testata minima 2230 mm
  • Allestimento
    Protezione lato guide in acciaio inox e lamiera plastificata disponibile in 6 colori, o in lamiera zincata, verniciata con colore RAL a scelta, o in acciaio inox; maniglione. Superficie calpestabile entro il diagramma di carico previsto. Pavimento rivestito in gomma antiscivolo
  • Comandi
    Del tipo ad “uomo presente”. All’interno selettore a chiave salita/discesa, pulsante di marcia, pulsante di allarme acustico e pulsante di arresto di emergenza. Ai piani: pulsante di chiamata con indicazione luminosa di presente e spia luminosa di occupato,integrati nella porta e nel cancelletto
  • Porte di piano e cancellato
    In lamiera di acciaio, verniciata antiruggine (a richiesta verniciata con RAL a scelta) anta cieca o panoramica (a richiesta porta di piano con finestrella). Cerniere invisibili, apertura destra o sinistra. Disponibili in 3 dimensioni standard: luce netta 650, 800 e 900 mm; altezza netta 2000 mm (porta) e 1000 mm (cancelletto). Disponibili, a richiesta, con dimensioni personalizzate
  • Movimentazione
    Sollevamento a mezzo cilindro idraulico con stelo cromato; centralina oleodinamica con struttura compatta e serbatoio da 10 litri: pompa ad ingranaggi; olio idraulico viscosità 32 o 68 cSt. MOTORE: Monofase 220 Volt 50Hz; potenza fornita 0.75 KW.
  • Motore
    Monofase 230 V, 50 Hz; 1,8 – 2,2 kW.
  • Alimentazione elettrica
    220 Volt 50 Hz monofase, con conduttore di terra. Corrente massima assorbita 5 A.
  • Sistema di alimentazione
    Alimentazione circuito ausiliario dei comandi di bordo tramite cavo multipolare
  • Quadro elettrico
    In materiale plastico (grado di protezione IP 56) con batteria tampone di emergenza e trasformatore integrati.
  • Sicurezze elettriche
    Pulsante di arresto di emergenza a bordo; serratura con interruttori di sicurezza per chiusura porta ed accostamento; ritorno automatico al piano basso dopo 4 minuti di inattività; il ritorno automatico avviene in ogni caso con la porta e cancelletto chiusi; il ritorno automatico può essere interrotto premendo qualsiasi pulsante sia ai piano che a bordo. Collegamento a terra dell’intera struttura metallica; impianto elettrico ausiliario 24 Vcc.
  • Livellamento al piano 
    il livellamento al piano entra automaticamente in funzione, ad ogni minimo spostamento, per mantenere sempre allineato il pavimento della piattaforma elevatrice con il piano di sbarco.
  • Sicurezze meccaniche
    Valvola di massima pressione; valvola paracadute nel cilindro di sollevamento; elettrovalvola di blocco azionabile manualmente; apertura delle porte tramite chiave di sicurezza
  • Velocità
    5 cm/s costanti.
  • Portata
    300 Kg.
  • Omologazione
    CE
  • Rispondenza alle normative
    M. 236 del 14/06/89, Direttiva Macchine 2006/42/CE e EN81-41, D.lgs 27/2010.
  • Fornitura
    Moduli da assemblare in loco con collegamenti bullonati. Garanzia 12 mesi. 24 mesi per i Clienti consumatori . Dichiarazione di conformità (secondo quanto previsto dalla Direttiva Macchine 2006/42/CE per macchine contemplate in “allegato IV”).
  • Permessi
    In caso di installazione su suolo pubblico, all’esterno di un edificio o in zona non ad esclusivo uso privato, si deve informare l’autorità competente del volume occupato dall’impianto, allegando lo “Schema di impianto realizzato”.
  • Opere a carico del cliente
    Modifiche ed opere murarie necessarie prima dell’installazione; allacciamento della linea elettrica di collegamento dal quadro dell’edificio fino al quadro elettrico nel rispetto delle normative vigenti; garanzia per la resistenza dell’interfaccia tra l’edificio e la piattaforma elevatrice (base d’appoggio della piattaforma e zone di collegamento tra l’edificio e il vano metallico), in relazione ai carichi indicati nei manuali forniti con la macchina.